Alfonso Maurizio Iacono

Alfonso Maurizio Iacono è professore di Storia della filosofia presso l'Università di Pisa e membro del Comitato Scientifico della Fondazione San Carlo di Modena.

Nelle sue ricerche ha indagato la formazione dei sistemi di pensiero e di rappresentazione sociale cruciali nello sviluppo dell'ideologia e dell'identità politica moderna. Ha realizzato progetti di filosofia con i bambini, le cui esperienze sono raccolte in Le domande sono ciliegie. Filosofia alle elementari (et al., Roma 2000) e Per mari aperti (et al., Roma 2003). Tra i suoi volumi: Il borghese e il selvaggio (Pisa 2003); Mondi intermedi e complessità (et al., Pisa 2005); Storia, verità e finzione (Roma 2006); L'illusione e il sostituto (Milano 2010); L'evento e l'osservatore. Ricerche sulla storicità della conoscenza (Pisa 2013).

Claudio Baraldi

Claudio Baraldi è professore di Sociologia dei processi culturali e comunicativi presso l'Università di Modena e Reggio Emilia.

Ha dedicato le proprie ricerche, sia teoriche che empiriche, alle politiche per l'infanzia e l'immigrazione, concentrandosi soprattutto sulla mediazione interculturale e sulle forme di discriminazione. Tra le sue pubblicazioni recenti: Bambini e società (Roma 2008); La mediazione con bambini e adolescenti (a cura di, Roma 2009); Dialogue in Intercultural Communities (a cura di, Amsterdam 2009); Gli invisibili. La condizione degli immigrati nella società (a cura di, Roma 2012); Participation, Facilitation and Mediation (a cura di, London 2012); La comunicazione nella società globale (Roma 2012).

Luca Mori

Luca Mori svolge attività di ricerca presso il Dipartimento di civiltà e forme del sapere dell’Università di Pisa.

Formatore in progetti di filosofia con i bambini, collabora con il Laboratorio filosofico sulla complessità “Ichnos” e cura le iniziative culturali del Comune di Rosignano Marittimo (Livorno). Ha dedicato i suoi studi al rapporto tra economia, media e politica e al ruolo dell’immaginazione nella costruzione delle rappresentazioni sociali. Tra le sue pubblicazioni: La giustizia e la forza. L’ombra di Platone e la storia della filosofia politica (Pisa 2005); Il consenso (Pisa 2009); Complessità e dinamiche dell’apprendimento (Pisa 2011); Il bambino creatTivo (a cura di, Pisa 2012); Tra la materia e la mente. Filosofia e complessità (Milano-Udine 2012). 

Maria Antonella Galanti

Maria Antonella Galanti è professoressa di Pedagogia generale e speciale presso l’Università di Pisa.

Si è occupata dei temi della nascita della vita psichica e del suo sviluppo normale e patologico, concentrandosi sui fattori di prevenzione educativa dei comportamenti disadattativi e della conflittualità relazionale e sociale. Ha pubblicato: Sofferenza psichica e pedagogia. Educare all’ansia, alla fragilità e alla solitudine (Roma 2007); Apprendimento, autonomia, complessità (Pisa 2007); In rapido volo, con morbida voce. L’immaginazione come ponte tra infanzia e adultità (Pisa 2008); Didattica. Struttura, evoluzione e modelli (Bologna 2009); Smarrimenti del sé. Educazione e perdita tra normalità e patologia (Pisa 2012).

Sergio Viti

Sergio Viti ha insegnato per molti anni nelle scuole elementari della Versilia, dove ha realizzato e sperimentato numerosi progetti di filosofia con i bambini, anche in collaborazione con Alfonso Maurizio Iacono.

Si è inoltre impegnato pubblicamente per la riforma della scuola. Ha raccolto le sue esperienze di filosofia con i bambini realizzate nelle scuole elementari di Pietrasanta nei volumi: Le domande sono ciliegie. Filosofia alle elementari (et al., Roma 2000); Per mari aperti (et al., Roma 2003); Marinai dell’immaginario (et al., 2008); Il sasso e il filo di lama. Essere maestri, essere bambini (Roma 2013).